martedì 1 luglio 2008

Il Gelato Artigianale


Cosa c'è di meglio nelle calde giornate estive se non un buon gelato? Comunemente definito come una "preparazione alimentare ottenuta con una miscela di ingredienti portata allo stato solido o pastoso mediante congelamento e contemporanea agitazione" (Wikipedia) è conosciuto sin da tempi remoti. Il gelato veniva preparato refrigerando frutta, latte e mieli per ottenerne cibi ghiacciati da consumare gelati appunto. Nel tempo la preparazione di questo alimento è stata sempre più perfezionata ed alcuni ingredienti sono stati raffinati o aggiunti, ad esempio il miele è stato sostituito dallo zucchero e dai suo derivati quali destrosio e glucosio che permettono una maggiore cristallizazione nel momento della refrigerazione; al latte ingrediente fondamentale nella preparazione di gelati alla crema è stata aggiunta la panna per ottenere una cremosità maggiore e restando sempre nella preparazioni di gelati alla crema sono state aggiunte le uova. Così preparato il gelato diventa un vero e proprio alimento e non un semplice dessert, tanto che oggi sempre più spesso una coppa di buon gelato può sostituire un pasto estivo in quasi tutte le diete.
La produzione del gelato è divenuta nel tempo "impresa" commercializzando questo prodotto attraverso negozi specializzati. Così nascono le gelaterie e con esse le industrie per la preparazioni di basi e paste per la realizzazione di tanti gusti differenti in breve tempo per poter accontenatare la sempre più numerosa richiesta. Ma come ogni cosa che evolve alla sua massima espressione di sviluppo e tecnologia, prima o poi regredisce cercando di riproporre "il come si faceva una volta". Così anche per quanto riguarda la produzione del gelato oggi si cerca una lavorazione artigianale che proponga alla sempre più esigente clientela gelati semplici con ingredienti genuini. Personalmente conosco diverse Gelaterie che producono dell'ottimo gelato artigianale, vantando la lavorazione di ingredienti naturali privi di conservanti o additivi, ma volete mettere la soddisfazione di realizzare in casa un buon gelato sapendo che la cremosità è data da vero latte e panna della centrale e che la frutta che prima stava nella fruttiera di casa ora è l'ingrediente che da il sapore e colore al nostro gelato?!?


Cosa c'è da sapere sul gelato per potersi reinventare gelatai?





e come si deve procedere nella preparazione?




Sapendo ciò e usando ingredienti di prima qualità amalgamandoli tra loro secondo creatività è possibile realizare anche in casa un ottimo gelato.
PROVARE PER CREDERE!!

2 commenti:

Paola ha detto...

cara dea,
vorrei sapere se oltre alla favolosa ricetta per la base bianca per i gelati alla crema, sapresti darmi quella della base gialla! vorrei preparare il gelato al pistacchio e credo che sia quella la base più indicata! grazie!
paola

lospaziodidea.com ha detto...

Ciao Paola, felice di averti qui. Per i gelati alla frutta secca, nocciola, mandorla, noci, nocciolina, e quindi anche pistacchio la migliore base è quella bianca - più neutra rispetto a quella gialla dove sentiresti l'uovo - Cmq sia a breve posterò anche la ricetta della base gialla, così se vorrai potrai fare la prova.