lunedì 8 settembre 2014

Biscokara al Cioccolato

In passato ho fatto per mesi e mesi, quasi quotidianamente il latte di mandorla, lo facevo "integrale" per essere adatto all'alimentazione di un neonato. Oggi che siamo grandi ci piace gustarlo in versione meno integrale, con l'aggiunta di vaniglia o del cioccolato, ma anche semplice addolcito con sciroppo d'agave. Il procedimento per preparare il latte di mandorla è sempre lo stesso (300 g di mandorle con o senza pelle per 1 lt acqua, il tutto frullato a freddo) è sempre lo stesso ma le varianti che si possono ottenere con l'okara di mandorle (residuo delle mandorle dopo l'estrazione del latte) sono infinite. 
Questi sono dei pasticcini non particolarmente dolci per la presenza del cioccolato al 70% ma davvero molto congeniali per una pausa caffè o accompagnati ad un buon bicchiere di latte (anche vegetale) 


Ingredienti per circa 25 pasticcini: 279 g di okara (o dalla risultante dei 300g di mandorle usate per il latte di mandorle), 71g di farina integrale (o il peso necessario per arrivare a 350g di farina totale tra okara e farina integrale), 3 cucchiai di sciroppo di agave, 100g di cioccolato fondente al 70% ridotto in briciole, 2 cucchiai di olio evo, 1 cucchiaino di cremor tartato, qualche cucchiaio di latte di mandorla se occorre per rendere l'impasto umido/morbido

Preparazione: aggiungere all'okara di mandorla ottenuta la farina integrale, il cremor tartaro e il cioccolato in scaglie,  mescolare il tutto aggiungendo lo sciroppo d'agave e l'olio. Formare un impasto non compatto ma morbido ed umido, facilmente lavorabile a palline. Disporle quest'ultime su una placca da forno foderata di carta da forno, appiattirle leggermente e posizionare su ogni pasticcino una mandorla pelata. Infornare a forno già caldo a 160° per circa 10-15'. Lasciare raffreddare prima di consumare


Nessun commento: