lunedì 22 settembre 2014

Polvere di .....Aglio

Ho il ricordo di chi in cucina non vuole sporcarsi le mani....o per meglio dire non vuole "impuzzolentirsele". Ma chi cucina, sa che di certo le mani sono tra i miglior arnesi, posate o aiuti che in cucina possono esserci. Dando come assioma, quindi che in cucina bisogna sporcarsi (e di conseguenza impuzzolentirsi) le mani, ho pensato che potesse comunque essere comodo farlo una volta e vivere di rendita per un bel po. Ho così acquistato in estate una bella treccia d'aglio, gonfia e tronfia del suo, che nel giro di km avrebbe tenuto lontano il peggior Dracula di tutti i tempi. L'ho mondata e con pazienza....ed olfatto andato....ho ridotto una treccia in singole teste e le singole teste in tanti spicchi e i tanti spicchi in fettine sottili, alla fine le ho essiccate. Una parte è stata conservata così a fettine sottili per gustarne all'occorrenza le benefiche virtù, l'altra parte è stata polverizzata e ....devo dire che aggiungere dell'aglio alle pietanze oggi è meno - impegnativo - ;) 




Ingredienti: Aglio, aglio, aglio ed aglio 

Preparazione: munirsi di pazienza, mondare e pulire l'aglio e ridurlo in fettine sottili. Procedere quindi ad essiccazione al sole, in forno o meglio in essiccatore per diverse ore. Polverizzare in unpotente mixer o macinacaffè e conservare in barattoli ermetici....utilizzare a pizzichi in ogni ricetta che necessita di aggiunta di aglio

Preparazioni salva tempo: Preparato per Aio & Oio - mischiare due cucchiai di polvere d'aglio, 1/2 cucchiaio di polvere di peperoncino e del prezzemolo disidratato, assicurano una spaghettata dell'ultimo minuto sempre pronta

Nessun commento: